3653 visitatori in 24 ore
 212 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Paola Riccio

Paola Riccio

Sono felice di vivere in modo semplice ed esemplare
come il sole, come il pendolo, come il calendario.
Marina Cvetaeva ... (continua)


La sua poesia preferita:
Dissolvenza
Poi,

quando scrivo mi dissolvo
come mille frammenti di luce.

Muto in pulviscolo
e sogno imperi di mare
e musici
che il vento accarezza.

Abito castelli di fresie
e un esercito di salici antichi
bisbiglia una ninna nanna
mai satura...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Puzzle
Ricomponimi,
sono scomposta a monte.

Ho smarrito il senso
e la direzione
del mio io illogico.

Ne ho perso i pezzi
e ora necessito
di collante
per stare...  leggi...

La primavera è un baro
Rinascita inconclusa di gemme di vita
in te scorgo l'oscurità in nero abisso
di eventi cinerei che il vento
non spazza e ricostituisce.

Me povera,
a errare da sempre la colpa dell'errore
non espio ma senza ritegno persisto
nel risalire...  leggi...

Domenica pomeriggio
Ride forte qualcuno al sesto piano
mentre nel nostro correre allucinato
i corpi prendono il sopravvento,
le mani ad aggrovigliarsi
e cercarsi e prendersi e perdersi
nella sosta del dopo pranzo.

Sonno di bambino e perfetta unione di noi,
come...  leggi...

Doppelgänger addio
Condividemmo neuroni e pioggia,
ramificazioni di tessuto nervoso e cuore,
post atomici paesaggi della mente,
dolorose visioni in scrittura moderna.

Altra me stessa in poetica forma,
altra me stessa in liriche ossessioni
e apocalittiche oniriche...  leggi...

L'ignoto a venire
Indosserò la veste dell’estate
e salirò da te come virginea amante
a cercar carezze nuove e luminosi soli,
sogni imperituri in argentee notti.

Sarà per mio diletto o per mia croce
voler ancora sospettar l’amore
nel mio...  leggi...

The day after me
Forse un’atmosfera rarefatta,
luce bianca del nord
come certe sfumature del Baltico russo
o l’umidità persistente del Ladoga,
odore di larici spiazzati dal vento
nell’arcipelago di Valaam.

Ti farò dono delle mie matrioske prima di...  leggi...

Scrivo
Come protesi salvifica
la mia penna
dalla disabilità della sensibilità
mi solleva.

Brandelli dell’anima mia
sono viva e dunque scrivo.
Pulsa la carne mia,
duole il cuore e si annulla la mente
in confini carichi di rabbia e...  leggi...

Paola Riccio

Paola Riccio
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Dissolvenza (29/05/2017)

La prima poesia pubblicata:
 
Daccapo (12/05/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Bianco (17/10/2018)

Paola Riccio vi consiglia:
 Donne dai ricci capelli (08/10/2015)
 Incoerenze emozionali (19/10/2015)
 The day after me (06/11/2015)
 Domenica pomeriggio (15/10/2015)

La poesia più letta:
 
Velenosa Ossessione (15/05/2015, 2699 letture)

Paola Riccio ha 7 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Paola Riccio!

Leggi i segnalibri pubblici di Paola Riccio

Leggi i 412 commenti di Paola Riccio


Leggi i racconti di Paola Riccio

Le raccolte di poesie di Paola Riccio

Paola Riccio su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 16/06/2018
 il giorno 09/06/2017
 il giorno 02/06/2016

Autore della settimana
 settimana dal 22/01/2018 al 28/01/2018.
 settimana dal 21/11/2016 al 27/11/2016.
 settimana dal 14/12/2015 al 20/12/2015.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Paola Riccio? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Paola Riccio in rete:
Invia un messaggio privato a Paola Riccio.


Paola Riccio pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Marianna Sirca

Marianna Sirca è una giovane di origini modeste, arricchitasi dopo aver ereditato il patrimonio di un suo zio prete, che (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Paola Riccio

The day after me Morte
Forse un’atmosfera rarefatta,
luce bianca del nord
come certe sfumature del Baltico russo
o l’umidità persistente del Ladoga,
odore di larici spiazzati dal vento
nell’arcipelago di Valaam.

Ti farò dono delle mie matrioske prima di andare,
le impilerai pensando a quanto fosse buffa
quella madre in miniatura, incapace di preparare
anche il più semplice budino,
approssimata presenza scarmigliata
che indossava a Torino l’odore del Tirreno e i colori di Amalfi.

Spolvererai i miei diamanti e li manterrai in vita,
trovando qua e là sottolineature di pensieri altrui,
le inquietanti farneticazioni di Raskoln’ikov lungo la Neva
o l’ immaginario andare del Golem in una Praga ammaliatrice,
ti farò vivere Montmarte come se fossi Maupassant.

E soprattutto,
quando la città dorme e l’ascensore tace,
quando non ci sarà più bisogno di piangere
e io sarò aria e libertà, uno scarabocchio dell’eterno,
tu amore mio mangerai pesche sciroppate.



Paola Riccio 06/11/2015 18:34| 11| 2423 2018


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Anna Di Principe - Pagu - DaviD - carla composto - daniela dessì
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«wowww
l'autrice, immaginando un 'giorno dopo' si ritrova a viaggiare come su ali d'aquila per donare all'amore tutto il mondo che ha saggiato nel suo rapporto con l'altro da sè. Grazie e complimenti»
Merlino (09/11/2015) Modifica questo commento

«Poesia suggestiva per la bellezza dei viaggi descritti attraverso un percorso lineare che si snoda lungo diverse tappe, un girovagare dell'anima che poi si conclude con la morte che riduce la nostra essenza al nulla, tutto ciò che abbiamo fatto non è che effimera parvenza di una vaga esistenza circoscritta nei limiti del precario.»
daniela dessì (09/11/2015) Modifica questo commento

«Una mamma che non sa preparare i budini ma lascerà a suo figlio immagini, pensieri, parole di donna amorevole, un magnifico scarabocchio dall'anima piena di luce. Sono commossa... ci scappa la lacrimuccia.»
Luisa Molinari (08/11/2015) Modifica questo commento

«La trovo bellissima. Molte suggestioni dai viaggi e dalle letture probabilmente compiute dalla poetessa, molta intimità e quotidianità, una sorta di disamina della propria vita e un tipo di testamento spirituale che ha nella chiusa, splendida, il proprio senso: la vita continua sempre e comunque, con o senza di noi, è più forte di noi, ci oltrepassa, va oltre.
Poesia molto piaciuta ed apprezzata!»
Club Scriverecarla vercelli (07/11/2015) Modifica questo commento

«Un incantevole e pregevole autoritratto/testamento in cui l'autrice ci conduce. Voliamo fra le righe nel suo mondo, nella sua quotidianità come nella sua anima...
A chi se non al figlio lasciare quel ritratto di sé perché possa scoprirla oltre ciò che è visibile?
Una splendida poesia dove la morte non ci appare come quel lugubre ignoto ma possibilità di essere ciò che in definitiva aneliamo essere... quell'aria e libertà, con la consapevolezza sdrammatizzante di essere, ognuno di noi, uno "scarabocchio dell'eterno".»
nemesiel (07/11/2015) Modifica questo commento

«Ricca di metafore originale ben scritta... liric che prende il lettore regala do un'infinità d'emozioni. ...il mio sincero elogio»
Club Scriverecarla composto (07/11/2015) Modifica questo commento

«Poesia ricchissima di cultura e immagini originali e di consapevolezza. L'ascensore tace, immagine di una poetica moderna fuori e sopra gli schemi»
DaviD (07/11/2015) Modifica questo commento

«Un viaggio in mondi lontani e affascinanti, un viaggio dentro i pensieri e un viaggio del corpo nel dopo la vita. Una poesia ricca di metafore e belle immagini perché la bellezza è anche dentro di noi, ma troppe volte è proprio l'assenza a far capire agli altri il peso del vuoto. Un lavoro a tratti complicato che va letto più volte, perché ognuno di noi può trovare all'interno di questi versi qualcosa di suo, qualcosa di personale e qualcosa d'immenso. Io ho trovato tanto di me.»
Club ScriverePagu (07/11/2015) Modifica questo commento

«Perché questo migrare... perché il legame con una terra a noi così lontana... perché un testamento scritto così prematuro ed incompleto... una poesia che colpisce... con una forza evocativa
non indifferente...»
Club Scriverezani carlo (06/11/2015) Modifica questo commento

«Un incantevole viaggio molto complesso ma ricco di immagini e metafore che sorprendono davvero il lettore, non nascondo talvolta costretto a documentarsi. L'originalità di questa lirica risiede proprio in questa offerta vasta di situazioni dalle quali scaturiscono sentimenti ma anche l'ironia dell'autrice. Come sempre ha saputo con grande umiltà offrire un testo di una fluidità musicale attraente in cui si parla della morte in maniera disincantata come un dono quasi rispetto ad una vita in genere senza infamia e lode come egregiamente scritto nella chiusa. Un testo bellissimo»
Luciano Capaldo (06/11/2015) Modifica questo commento

«La poetessa in questa suggestiva ed originale lirica costruisce, versificando, un percorso "The day after me " particolarmente articolato, non tralasciando di certo i sentimenti per le persone che ama .L'Autrice con un linguaggio ricco di metaforicità e slarghi allusivi, dà spazio ad un ventaglio di emozioni e sensazioni Le immagini incantano per la superba corposità e nel contempo scorre in tutta la lirica il tempo prestato dalla morte e la precarietà della vita. Plauso.»
Club ScrivereAnna Di Principe (06/11/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Morte
Sono morta
Transfer
Annelies nel mondo degli orchi
The day after me

Tutte le poesie

Sfaccettature
Domenica pomeriggio
L'antro della gioia
Al parco
The day after me
Sfumate impressioni di inizio settembre
Sta nella quotidianità dei gesti l’amore
La sposa
L'ignoto a venire
Foglie
Fondali
Inadeguata
Ametista
Due
Sostenibilamore
La borsa
La resa
Sguardo




Paola Riccio
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La foto (02/10/2016)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Casualmente (12/11/2016)

Il racconto più letto:
 
La foto (02/10/2016, 492 letture)


 Le poesie di Paola Riccio



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it